Afta buccale e omeopatia

Afta buccale e omeopatia

Nell’ afta buccale i rimedi di omeopatia sono utili al trattamento delle funzioni digestive alterate dal neurovegetativo o da stress emozionale. L’ afta buccale è una lesione dolorosa all’interno della cavità orale causate dalla rottura della mucosa, che assume il termine di stomatite aftosa quando le ferite sono multiple o croniche. L’  afta buccale spesso inizia con una sensazione di bruciore o pizzicore in bocca e dopo qualche giorno, generalmente si sviluppa un’area rossa o una bolla, che precede un’ulcera. Essa appare come una lesione della mucosa di forma ovale e colore bianco-giallastro, circondata da un anello rosso e infiammato e causa un dolore molto forte. Le cause dell’ afta buccale o della stomatite aftosa da ricercare sono: disordine della flora batterica intestinale, problemi del sistema immunitario, cambiamenti ormonali, allergie a determinati cibi, alterazioni nutrizionali, acidificazione salivare, deficit vitaminico e tensioni emozionali. Si osserva correlazione con l’ afta buccale e malattie più impegnative del digerente e del sistema immunitario, motivo per il quale una diagnostica medica è sempre necessaria per escludere questa ipotesi.  Leggi tutto.

Furuncoli e rimedi di omeopatia

Furuncoli e omeopatia : rimedi utili al trattamento

I rimedi di omeopatia sono  utili nel trattamento dei furuncoli per la modulazione della risposta immunitaria e infiammatoria secondaria a stress. L’ acne è una malattia della pelle, denominata nel linguaggio popolare anche con i termini di foruncoli o brufoli. Si tratta dell’infiammazione del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea annessa.  I furuncoli possono apparire a tutte le età ma la loro massima insorgenza è nell’adolescenza. Le parti più colpite sono viso, spalle, dorso e regione pettorale del torace. Cambiamenti ormonali, regime alimentare e fattori climatici possono influenzare questa patologia. Le forme di furuncoli più gravi sono connesse a noduli cistici che terminano con esiti fibrotici, causando il danno estetico maggiore.  I primi trattamenti per i furuncoli utilizzano rimedi naturali come impacchi alle erbe, maschere all’argilla, trattamenti con il vapore e la saponetta allo zolfo. La medicina convenzionale impegna nel trattamento delle forme più  estese, gli antibiotici per uso orale con durata prolungata nel tempo.  Leggi tutto.

Tinnitus e omeopatia

Tinnitus e omeopatia: rimedi utili al trattamento

Nel tinnitus i rimedi di omeopatia sono utili al trattamento per un riequilibrio neurovegetativo per contenere lo stress emozionale connesso. Il tinnitus è disturbo costituito da rumori in uno o entrambi gli orecchi. Questi rumori possono assomigliare a fischi, ronzii, fruscii, crepitii, soffi o pulsazioni. Il tinnitus origina all’interno dell’apparato uditivo ma inizialmente può essere erroneamente confuso con suoni provenienti dall’ambiente esterno.  Il tinnitus  può essere causato o con causati dalle seguenti condizioni: problemi vascolari, ipertensione, somministrazione di farmaci, trauma acustico, disordini dentali, alterazioni posturali, lesioni del nervo acustico, lesioni delle cellule sensoriali della chiocciola e danno dell’apparato uditivo.  Una diagnosi precisa sull’origine del tinnitus non è sempre ben determinabile e una probabile genesi multifattoriale apre alla possibilità di trattamento multidisciplinare, nel quale inglobare anche l’agopuntura e l’ omeopatia. Se il tinnitus è determinato esclusivamente da un danno permanente a carico delle cellule ciliate cocleare, del nervo acustico o delle vie nervose centrali, si evidenziano maggiori difficoltà di cura poiché le cellule danneggiate non possono facilmente rigenerarsi.  Leggi tutto.

Omeopatia: funzionamento e applicazioni

Omeopatia:  funzionamento e applicazioni

Il rimedio di omeopatia trova ampie applicazioni nella medicina biologica per il trattamento di molti disturbi, nella prevenzione e per i campi emozionali dei pazienti. L’ omeopatia è una medicina europeea che risale alla fine del millesettecento. Il fondatore dell’ omeopatia Samuele Hahnemann (1755-1843) medico e  farmacista fece un’osservazione eseguendo studi sull’uso della corteccia di China per le febbri malariche. L’intossicazione o le controindicazioni da uso prolungato della corteccia di china provocavano disturbi simili a quelli per i quali erano somministrati. La storia evidenzia come una sostanza utile al trattamento di una determinata malattia, poteva anche causarla. Hahnemann deduceva in seguito a questa osservazione, che i disturbi provocati da una qualsiasi sostanza, se somministrata nelle dosi opportune a un uomo sano sono da considerare le indicazioni della stessa sostanza per un uomo malato.  In  medicina omeopatica ” Similia Similibus Curantur”  è la massima che ispira da allora i medici che la praticano. La medicina omeopatica ha uno spettro di azione come la medicina generale. Sono però frequenti trattamenti omeopatici nel campo delle malattie psicosomatiche e delle malattie croniche degenerative o con implicazioni del sistema immunitario. Teoricamente sono possibili anche interventi di urgenza, anche se l’assenza di  un omeopata qualificato nei  pronto soccorsi ne limita molto l’ applicazioni. La medicina omeopatica è pertanto indicata in problematiche subacute o croniche.  Leggi tutto.

Dieta senza glutine e omeopatia

Dieta senza glutine e omeopatia

L’ omeopatia osserva la tendenza di assumere alimenti senza glutine da parte di pazienti senza celiachia  con preoccupazione. La tendenza registrata  troverebbe la sua motivazione nella illusione che tali alimenti possano favorire il dimagrimento senza praticare una dieta particolare. Il dato statistico osservato è  il fatturato del settore che produce alimenti senza glutine è ben maggiore del numero totale dei potenziali malati di celiachia.   Leggi tutto.

Stomatite con febbre periodica, omeopatia per bambini

Stomatite con febbre periodica, nei bambini

Stomatite con febbre periodica

Stomatite con febbre periodica

L’ omeopatia è utile nei bambini affetti da stomatite con febbre periodica o PFAPA, sopratutto per prevenire le recidive infiammatorie e lo stress correlato alla malattia. La stomatite con febbre periodica o PFAPA, Periodic fever, aphthous stomatitis, pharyngitis and adenitis è una sindrome che colpisce i bambini. La stomatite aftosa con febbre recidiva periodicamente ad intervalli circalunari.  Secondo la medicina convenzionale non sono note le cause della sindrome, ma si osserva comunque un disturbo nel controllo dell’infiammazione senza componenti dovute a contagio.  Leggi tutto.